domenica 27 marzo 2011

WEEK END TRAILER EXTRAVAGANZA #17

HABEMUS PAPAM di Nanni Moretti, 2011

Ne avevo già scritto quand'era uscito il teaser e se già prima ero stuzzicatissimo dopo questo trailer più corposo è scattata ufficialmente la fregola. Gli ultimi 30 secondi mi han fatto ribaltare per terra. Bella Nanni, bentornato, cinque altissimi per te.



THE THREE MUSKETEERS di Paul W.S. Anderson, 2011

Ecco un film del quale si sentiva davvero il bisogno! Cioè, solo perchè dal 1903 in poi ne han già fatte millemila versioni, compreso il cartone con Aramis che invece era una donna e da ragazzino m'aveva provocato non pochi turbamenti, ve lo ricordate? Che bomba. Mica vuol dire che ne abbiamo abbastanza. Anche Milady con la sua scimmietta Pepe (che così a naso mi sa che nel romanzo non c'era) in effetti era bella carica, sempre a tramare con quel losco di Richelieu. Adesso me lo cerco in giro per l'internet. Comunque, tornando a noi, W.S. Anderson, l'incartolato che è riuscito a far sua quella magia delle magie che è Milla Jovovich (che, ma guarda un po', è proprio in questo film! Guarda te i casi della vita, non farti, fatti una vita che è piena di sorprese come questa!) ha avuto la bella pensata di girarne una nuova versione. Ha anche mantenuto il veliero volante che da ragazzino m'era un sacco piaciuto leggendo il romanzo (MACCOSA???). Beh però a 'sto giro è in 3D cazzo, scusate se è poco e tra l'altro è scritto dalle stesse affilatissime penne a cui dobbiamo Predators e Il diario di Bridget Jones (ma che davèro?). Io me lo vado a vedere solo se ci sono come minimo 15 minuti di Milla che fa le zozzerie in 3D, altrimenti, Paul W.S. Andrson, ammazzati. 



CAPTAIN AMERICA: THE FIRST AVENGER di Joe Johnston, 2011

Vabbè, d'accordo, Chris Evans tutto secco mingherlino col testone idrocefalo fa sbragare dal ridere, il resto però è una gaseria unica. Ne avevo già scritto in occasione dell'uscita del Superbowl teaser e la buona impressione è ampiamente confermata. Probabilmente sarebbe stato meglio non sbirciare il résumé di Johnston ma hey, Cielo d'ottobre me l'ero visto un pomeriggio d'estate invece di andare al parco a pomiciare duramente e m'era piaciuto parecchio. Coraggio Jake, fai volare in alto il tuo missile, anche se tuo padre ti guarda e scuote la testa, vedrai che capirà e ti accetterà! Probabilmente ai tempi non avevo ben capito il sottotesto. Comunque, qua sembra abbiano fatto le cose per bene, scenografie fiche e vagamente steampunk, cast cazzuto (Hugo Weaving, Tommy Lee Jones, Stanley Tucci e quella gran cartola di Dominic Cooper), fottuti nazi incazzati come pantere, e la giusta dose di tricche tracche e bombe a mano. L'unica roba che non mi sfagiola troppo è la bella di turno Hayley Atwell, checcazzo, hai messo su una baracconata che lèvati e stai a lesinare nel reparto patata? Eddai su! Non si fa.



MR. POPPER'S PENGUINS di Mark Waters, 2011

Adesso ditemi un po' voi cosa cazzo è 'sta roba? E' uno scherzo? Dato che il 1° Aprile è prossimo han deciso di portarsi avanti? Cos'è, vogliono rilanciare la beastploitation? Waters, io lo so, tu hai le corna e lo zoccolo caprino, ci scommetto! A 0.46 mi s'è gelato il sangue, altro che scioglimento della calotta polare. Jimmy perchè? Te l'agente non è che lo devi licenziare, lo devi uccidere. Gli devi piantare un cavicchio nel cuore, tagliarlo a pezzi, buttarlo nel tritarifiuti e seppellire la poltiglia in giardino. Minimo.



SYMPATHY FOR DELICIOUS di Mark Ruffalo, 2011

Quel pucci di Mark Ruffalo mi fa veramente tanta simpatia, con quella faccia pacioccosa e quell'aria di uno che è stato appena sputato fuori dalla lavatrice dopo una centrifuga, ma 'sto trailer m'ha lasciato un po' meh. Cioè boh, un DJ paralitico che scopre di avere il potere di guarire le persone con la sola imposizione delle mani? E' tutto molto poetico e toccante, c'è anche le musichina edificante che riempie il cuore e immagini di mani in controluce, ci sono Laura Linney e Juliette Lewis ma mi sembra una menata che non ho tante voglia di vedere. E soprattutto, MA CHE CAZZO DI CAPELLI HA ORLANDO BLOOM???



PIRATES OF THE CARIBBEAN: ON STRANGER TIDES di Rob Marshall, 2011

Ne avevo già scritto in un paio di occasioni e se non altro qui non c'è l'irritantissimo gag di Depp che urla. Non so, probabilmente l'unica cosa che mi sento di aggiungere è: mi annoiate, anzi, m'avete proprio rotto il cazzo. Fatela finita.



THE BANG BANG CLUB di Steven Silver, 2010

Questo The Bang Bang Club, da non confondere con The Big Bang Theory o con The life an death of a porno gang (haha oggi proprio son simpaticissimo, le mattissime risate), ha tutta una serie di elementi che dovrebbero attizzarmi un bel po', la denuncia dell'apartheid, i fotografi di guerra, c'è pure Kevin Carter, presente? Quello che ci han fatto un pezzo Manic Street Preachers. E c'è anche quella patatissima di Malin Akerman, cosa si potrebbe volere di più? Boh, non lo so, fatto sta che 'sto trailer invece me l'ammoscia un bel po'. Capita.



BONUS:


Secondo red band trailer del nuovo film di Jimbo, del film se n'è già parlato quindi non sto ad ammorbarvi troppo che tanto direi le stesse cose. Vorrei però sottoporre alla vostra attenzione il commento che un poeta ha lasciato sotto il video sul tubo: "Natalie Portman has an ass i just wanna fuck all year long" frase che sì, è una cafonata deprecabilissima, roba che in una manciata di sillabe spazza via anni di lotte e rivendicazioni femministe e fa anche piangere Gesù tanta è la grettezza, tutto ciò però, non la rende meno vera.




In caso non lo sappiate, i giappi sono dei pazzi fottuti e noi li amiamo proprio per questo. BETTER. STRONGER. BAD-ASSIER. Mamma mia che genii.


Nessun commento:

Posta un commento