domenica 3 luglio 2011

WEEK END TRAILER EXTRAVAGANZA #27

WAR HORSE di Steven Spielberg, 2011

Io sono uno spielbergiano di ferro, roba che nemmeno Dawson Leary ma devo proprio ammettere che 'sto trailer m'ha lasciato un bel po' MEH! Certo John Williams riuscirebbe a rendere epico anche un uomo seduto sulla tazza che fa la cacca ma questa storia di un cavallo che attraversa in lungo e in largo la Prima guerra mondiale per tornare dal suo padrone mi lascia quantomeno perplesso. Cioè, di questa storia dovrebbe fregarmene qualcosa? E' in realtà una metaforona della contemporaneità? Il cavallo sono io? Dove andiamo? Cosa facciamo? Boh. Io quasi quasi di 'sta roba me ne frego, poi oh, magari vado a vederlo e piango a catinelle dall'inizio alla fine vedendo il povero cavallino che si fa le mega sbatte tra le bombe ma magari invece me ne sto bel bello a casa. 



MISSION: IMPOSSIBLE - GHOST PROTOCOL di Brad Bird, 2011

Son sempre stato un grande fan della serie televisiva, mi piaceva un sacco soprattutto quando si toglievano le maschere in pieno Scooby-Doo style, e anche al cinema, tralasciando il deludente secondo episodio (che all'epoca, vista la mia smodata devozione a John Woo mi spezzo il cuore lasciandomi esangue in sala a mormorare MACCOSA) m'ha sempre preso bene. E a quanto pare ha preso parecchio bene anche quel vecchio volpone di JJ che a 'sto giro passa dalla macchina da presa del terzo sottovalutato episodio, alla produzione, e lui, si sa, è decisamente una garanzia. Quindi gran tricche e tracche e bombe a mano, montaggio turbinoso e oltre al consueto Cruise ci sono l'idolo Pegg, il bomber Rhames, il manzo Holloway ma soprattutto quella gran cartolaccia di Jeremy Renner: GRAN BOMBA! 
Ecco, adesso mi spiegate per quale cazzo di motivo, nel bel mezzo di tutto 'sto bendiddio c'avete piazzato quella zozzata di Won't Back Down? Ma cos'è, vi siete bevuti il cervello? Mah...



THE THREE MUSKETEERS di Paul W.S. Anderson, 2011


Secondo trailer per il capolavoro trash di WS Anderson e direi che vale tutto quanto ho già detto in occasione dell'uscita del primo trailer che, se non avete voglia di leggere, posso comodamente riassumervi in un'unica, semplice, parola: LAMMERDA.



BRAVE di Mark Andrews, 2012

Nuova fatica di Pixar. Lo so, mi piace vincere facile, ma scommettiamo sarà l'ennesimo capolavoro? (Tanto più che Andrews è il regista del meraviglio so One man band)



5 DAYS OF WAR di Renny Harlin, 2011

Harlin viene giustamente identificato sempre e comunque come il regista dell'indimenticato capolavorissimo Die Harder, film che per un breve periodo ha detenuto la coppa di film con più morti ammazzati della storia del Cinema e scusate se è poco. Giustamente perchè, dal lontano 1990, ha girato millemila (una decina, in realtà) film ma sono tutti uno più una poverata dell'altro, quindi il film con John McClane spicca come un diamante grezzo nel letame. Questo 5 Days of War pare proprio non fare eccezione, nonostante la presenza di star in caduta libera come l'otre di pelle di capra un tempo noto come Val Kilmer e Andy Garcia, e nonostante ci sia il villain russo per antonomasia Rade Serbedzija, il film pare non riuscire a scrollarsi di dosso l'alone da DTV che finirà dritto dritto nel cestone delle offerte a 4.90.  



IMMORTALS di Tarsem Singh, 2011


Ne avevo già parlato all'uscita del primo trailer e a parte riconfermare le medesime perplessità, sarà che in 'sto periodo dormo poco e ho sempre le palle girate ma questo nuovo m'ha lasciato addosso una sensazione di fastidio palpabile. Sarà anche che nonostante non abbia nulla contro il cinema leggero e d'intrattenimento, MI SONO ROTTO IL CAZZO di CGI a pioggia, slowmotion a uso ridere e dialoghi da gente con danni al cervello. 
B A S T A.



COWBOYS & ALIENS di Jon Favreau, 2011

Altro giro altro regalo. Questo è il film al quale si deve la paternità di questa sapidissima rubrica ed infatti non ho certo lesinato parole a riguardo qui, qui e qui. Ora siamo al terzo trailer e c'è davvero poco da aggiungere se non che i ragazzi del marketing non stanno facendo nulla per smentire il fatto che il film sembra proprio sarà una porcata di primissima.



APOLLO 18 di Gonzalo López-Gallego, 2011

Secondo trailerino (del primo se n'era parlato in toni abbastanza entusiatici qui) per il film del regista spagnolo e, che vi devo dire, a me la faccenda sfagiola decisamente!


TINKER, TAYLOR, SOLDIER, SPY di Tomas Alfredson, 2011

Alfredson chevvelodicoaffare è il regista di quella perla di Let the right one in e qui a per le mani un'ennesima potenziale bomba. Storia di spie ambientata durante la guerra fredda coi violini intesitissimi che ti fan venire un'ansia che lèvati e con un cast davvero atomico (ah ah), Tom Hardy, Colyn Firth, Gary Oldman, Mark Strong, John Hurt e porcaputtana Benedict Cumberbatch. BENEDICT CUMBERBATCH PERDIO! Cari amici, mi sa tanto che qua ci troviamo per le mani una bella perla. 

2 commenti:

  1. Immortals non si capisce bene cosa voglia essere, non ho capito una mazza della trama e ho visto solo grandi scene computerizzate dove succede un gran casino. In confronto 300 potrebbe sembrare un capolavoro (e già quello faceva schifo).

    Su I tre moschettieri... c'è poco da dire. Navi volanti, lanciafuoco, mitragliatori, porte segrete alla Harry Potter. La merda non conosce confini.

    RispondiElimina
  2. Immortals è proprio il regno del green screen, chissà che palle per i poveri attori costretti a gesticolare come idioti in uno stanzone vuoto...

    Navi volanti, lanciafuoco, mitragliatori e soprattutto pseudoninja! Non riesco a capire se PW Anderson sia un folle talento visionario o un fottuto demente cerebroleso. Ad ogni buon conto lui si chiava Milla, cosa che mette un punto alla discussione.

    RispondiElimina