domenica 10 luglio 2011

WEEK END TRAILER EXTRAVAGANZA #28

JOHNNY ENGLISH REBORN di Oliver Parker, 2011


Secondo trailer per l'inutile nuovo film di Rowan Atkinson e direi vale tutto quel che già avevo scritto in occasione del primo, un bel pieno di amarezza e imbarazzo. Qui poi Rowan, cioè nientemeno, picchia una vecchia per sbaglio! RISATE MATTISSIME! Cioè robe mai viste picchiare per sbaglio le vecchie! Ma non finisce qui! Per vendicarsi LA VECCHIA GLI DA IL VASSOIO IN DA LA FAZZA! HAHAHA Riderissimo,  LOL & LULZ. Rowan, ma vaffanculo va. 




Ok, sembra il tipico prodotto indie da Sundance, ve lo concedo, ma si da il caso che i tipici prodotti indie del Sundance a me garbino un frego. Come mi garbano queste storie di formazione tanto care al cinema e alla letteratura nordamericani, regaz che vivono nel suburbio e se la passano tra una pedalata in mezzo alle casette tutte uguali, una nuotata notturna, una pomiciata (per chi è nato dopo il 50, pomiciare=limonare duro) sul campo da football e un birrino a bordo di una Mustang. Tipo il video di 1979 degli Smashing Pumpkins che ogni volta che lo vedo mi viene il magone, un po' perchè è il mio anno di nascita e un po' perchè da adolescente, invece di lanciare il dado da 20 sperando in un attacco speciale, avrei voluto fare tutte quelle robe lì... E poi nel trailer c'è pure The saddest story ever told dei Magnetic Fields, cinque altissimi cazzo! 



Non so mica quanto possa giovare l'aver dato in mano alla regista di Mamma Mia, - film che in effetti, nonostante la presenza di quella patata fotonica di Amanda Seyfried,  mi son ben guardato dal vedere e che per tanto potrebbe essere un capolavoro di rara intensità - una pellicola sulla vita di un personaggio controverso (tradotto: uno schifo di persona) come Margareth Thatcher. Certo, nei panni del primo ministro c'è pur sempre Maryl Streep, scusate se è poco, ma il rischio agiografia è dietro l'angolo e che si provi a far diventare simpatica un persona del genere non è che mi vada troppo a genio, vedremo. Ma soprattutto, cosa cazzo ci fa qui il tema di Moon, Welcome to Lunar Industries di Clint Mansell, boh!?



Nuovo trailer dell'ultimo film di Van Sant che, per carità, io a Gus ci voglio bene ma vista la piega che ha preso con ogni probabilità sarà una ruffianata piena di furberie però io lo so già che piangerò fino alla disidratazione. Tra l'altro l'avete vista la Wasikowska con quei capelli? No dico, l'avete vista perdio??? Le ho subito giurato amore eterno.


THE FAMILY TREE di Vivi Friedman, 2010

Commediaccia caciarona e corale che non pare da buttare, certo per ora il rating IMDb è un 5.1 ma han votato 45 stronzi, non è certo un plebiscito e noi a Dermot e Hope gli vogliamo bene e gli diamo fiducia, soprattutto a Dermot pettinato e conciato in quel modo. C'è pure Christina Hendricks che tutte le volte che appare perdo cinque anni di vita e altra gente parecchio simpatica come Selma Blair e Keith Carradine, vedremo che roba salta fuori e se quei 45 avevano ragione o un bastone nel culo.


JACK AND JILL di Dennis Dugan, 2011

Beh dai, questo non sembra male, sembra proprio una MEGACAZZATONA. E Adam, mi sa che hai esaurito il credito accumulato con Punch-Drunk Love, d'ora in avanti se ti vedo sul marciapiede attraverso la strada senza salutarti.

2 commenti:

  1. Ottimo lavoro come al solito.
    Poi oggi è uscito anche il nuovo trailer di "The Secret of the Unicorn"...

    RispondiElimina
  2. Cavolo grazie! Eh sì, ho visto che è uscito, settimana scorsa quando ho sentito Steven gli avevo detto di farlo uscire prima del weekend così ne avrei parlato ma quello vuol sempre fare di testa sua! ;)

    RispondiElimina