domenica 16 ottobre 2011

WEEK END TRAILER EXTRAVAGANZA #34

BOY WONDER di Michael Morrisey, 2010

Morrisey non è parente nè di Paul nè tantomeno del Moz e dopo quest'apertura inutile totalmente random perchè non sapevo come iniziare parliamo del suo primo film. Ad un ragazzino accoppano la mamma così lui sbrocca e passa tutta la vita corroso da un bruciante desiderio di vendetta, impara a dare schiaffi seri e a maneggiare le armi poi niente niente si pitta la fazza per far brutto nel quartierino e diventa un vigilante. Sicuro a Bob Kane fischiano le orecchie. Il film è ultraindipendente e girato con una forcalata di noci per budget ma potrebbe pure non essere malaccio, aggiungendo l'iperrealismo alla lista dello spettro attraverso il quale è stata coniugata in tempi recenti la figura del supereroe "reale" al cinema. Il protagonista a quanto pare è John Locke a 16 anni. Nientemeno.



'Sto trailer parte bene, sembra una specie di Gone Baby Gone tra i ghiacci canadesi, ci sono quella faccia da cinema di Jeremy Piven e c'è Mira Sorvino, c'è il drammone peso del bambino morto congelato, tutta roba che lascia presagire una storia nerissima e potenzialmente interessante. Poi a 1.12 parte una musichetta ingiocabile e il tutto prende una piega decisamente zuccherina per poi implodere con la presentazione degli attori stile slideshow di Power Point. Amarezza vera.



Beh, Gens non è certo uno con la mano leggera, non so se avete presente, quindi se gli procuri un manipolo di megapoveretti tipo Kyle ReeseRosanna Arquette e Milo Ventimiglia che in seguito ad una castrofe nucleare si rinchiude in una cantina, potete star sicuri che ci sarà da divertirsi. Ed infatti del film si parla abbastanza bene, una succosa spirale di violenza con gente che sbiella a vanvera ogni due minuti e, non so voi, ma io con 'sta roba ci vado proprio a nozze, qualsiasi testo abbia come assunto che la gente fa schifo non può che trovarmi daccordo. LA GENTE FA SCHIFO. Con una tagline tipo "the lucky ones died in the blast" poi, con me vinci facile facile.



A Whedon sarò sempre grato per quella perla di Firefly, un po' meno, non me ne vogliate, per Buffy, che ho sempre considerato merda liquida. Ho anche visto tutti i film sugli omarini in calzamaglia di casa Marvel che, se non contiamo Batman e la linea Vertigo, è sempre stata la mia prefe. Certo ci sono stati alti e bassi, per un Thor un po' meh, c'è un Captain America divertente (il giusto) e se Iron Man II è un po' scarico, il primo capitolo è una bomba. Fatto sta che da quando è partito il progettone Avengers è tutto un hype a destra e un hype a manca. Tutti 'sti giri di parole per arrivare all'amara verità, e cioè che 'sto trailer m'ha lasciato abbastanza indifferente. Cioè, ho capito che qua i bomber son riuniti tutti insieme, ma da come gira sembra ne più ne meno la solita roba con sei protagonisti al posto di uno. Checcazzo, vi ho regalato dieci ore della mia vita m'aspettavo che la faccenda ingranasse a pieni giri la marcia dell'epica e invece mi ritrovo un paio d'esplosioni, qualche mazzata e Tony Stark che fa il califfo as usual? Mah boh, speriamo, se non altro ci sono Cobie, Scarlett e Gwyneth.



Cosa succede quando due stuntman ingaggiano un manipolo di Navy Seals per girare un film di guerra? Beh, vedendo il trailer di Call of Dut... ops, Act of Valor, direi una mega partita a Modern Warfare con persone in carne e ossa. Non vuole certo essere una critica la mia, sul piano della spettacolarità questa roba è da salto sulla sedia, adrenalina a secchiate e ci sono anche un paio di passaggi parecchio interessanti a livello di regia, bisogna solo sperare tra un'azione di guerriglia e l'altra si siano ricordati di mettere una trama.  



In un mondo perfetto ad uno che si fa chiamare McG non dovrebbe essere permesso di utilizzare una macchina da presa, così eviteremmo di trovarci di fronte a prodotti di questo tipo. Action comedy di cui nessuno sentiva il bisogno, mi dispiace per Tom Hardy e per la Witherspoon, ma questa è proprio roba  da scesa di catena istantanea. True Lies mica è roba da tutti. (vorrei portare alla vostra cortese attenzione il primo commento sul tubo, forget the girl, fuck each other, genio puro)



Ecco sì, c'era proprio bisogno di un altro capitolo della saga di Alvin. LAMMERDA.



Ne avevo già scritto in occasione del teaser, dove non si vedeva una beata oltre alla faccia da fesso di Radcliffe, che se non altro si da da fare per uscire dal personaggio che gli ha dato fama, soldi e patata. Già il logo Hammer è di per se una gioia, ma anche il resto non sembra niente male, atmosfera gotica e oscura per una ghost story inquietante bella farcita di bambini morti. Secondo me vale la pena dargli fiducia, sperando non punti troppo sull'effettaccio da salto sulla sedia (tipo sparare all'improvviso il volume degli effetti sonori a millanta decibel, così, tanto per) che è una roba che nell'horror andrebbe abolita. Vedremo.



Se anche voi avete visto quella bomba nucleare di Hunger, il primo film di McQueen, questo di sicuro lo state aspettando con la bava alla bocca come il sottoscritto. Qua non si sbaglia, uno dei film più grossi dell'anno.


BONUS:

Sentivate la mancanza di Stifler e pausa merda? Io francamente nemmeno un po', in ogni caso, volenti o nolenti, sono tornati.


Dei Muppets s'era già parlato qui e c'è davvero poco da aggiungere, mi basta vedere qui pupazzosi morbidosi per non capire più niente.


Sì, quello è Glen Close e sì, la parola che state cercando è creeeeepy.


1 commento:

  1. Concorso su The Avengers... il trailer è veramente anonimo.
    Sembra un qualsiasi film d'azione tutto effetti di serie B.

    RispondiElimina